Un successo la traversata del PLR

Un successo la traversata del PLR

Dal Lema al Tamaro una colonna di oltre 100 amici e amiche liberali radicali

I liberali radicali sono già pronti all’appuntamente elettorale di aprile e lo hanno ampiamente dimostrato con la Lema-Tamaro. Le iscrizioni a questa impegnativa gita in montagna hanno superato ogni aspettativa. Sono stati infatti oltre un centinaio le amiche e gli amici che hanno intrapreso il lungo e irto sentiero che dai 1’624 metri del Monte Lema porta ai 1’964 del Monte Tamaro. Lo spettacolo offerto da questa variopinta colonna di liberali radicali, che hanno superato anche passaggi difficili dal Poncione di Breno al Monte Magno e dalla Bassa d’Indemini alla cima del Tamaro, è stato qualche cosa di unico. Vedere a queste altitudini un gruppo così numeroso è indubbiamente eccezionale. Il tutto correlato da una stupenda giornata di sole primaverile. La rispondenza di giovani e anziani è stata magnifica tanto è vero che tutti hanno superato l’impegnativa traversata in meno di cinque ore senza nessun genere di problema. Complimenti!!

La discesa verso l’Alpe Foppa attraverso un paessaggio stupendo dipinto dai colori autunnali è stata un vero trionfo e a molti è parso di percepire un alito di vento che intonava la mitica Riscossa. Si era proprio la nostra canzone e che riscossa sia anche il 19 aprile.

L’agognato pranzo al Ristorante dell’alpe Foppa con polenta, brasato e formaggio è stato un momento conviviale di rara amicizia. E per finire sono arrivate anche le caldarroste: magnifico!! Non è mancato anche un breve momento ufficiale con il saluto del presidente Rocco Cattaneo e dei due candidati al consiglio di Stato Christian Vitta e Alex Farinelli. Sono poi stati presentati i candidati al Gran Consiglio: Nathalie Boissonat. Fabio Käppeli, Federico Rossini e Brenno Balmelli.

Un caloroso applauso è stato rivolto dai partecipanti agli organizzatori Luigi Balmelli e Giorgio Galusero.

Foto di Boris Käppeli